• ArsurA

    terra arida, secca, arsa dal sole e dal mare, nella quale la vita è una continua danza della pioggia, preghiera, ricerca e certezza di ristoro...
  • Tu bella

    bellu è lu mare e bella è la marina bella è la fija de lu marinaru, e bella intra li balli e bella tu sei e de li balli tu la parma porti...
  • raggataranta

    taranta te quannu me pizzicasti me sentu bujare lu sangu, cu 'llu vilenu tou me tai la forza cu' bballu stù ritmu ca jeu tegnu intra lu sangu...
  • la ballata di verri

    verri verri ommu te li curli tu pane sutta a nive a civetta ha da vinire, salentu salentu comu camini lentu l' Antoniu nu l'hai capitu ma mutu t'aje datu...
  • pinzieri e speranze

    lanterne stracche te luci oscurate te sogni rimasti susu ù cuscinu, te canti perduti te grilli luntani richiami te mamma te fiji luntani...
  • Mare

    mare ca trascini oru spezie te luntanu, mare tie ca affoghi ed esplodi la tua rabbia, mare ca nascunni nu tesoru comu u sule mentre le sirene intonanu la notte...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
This is a SEO version of Disco Arsura Page 13
To view this content in Flash, you must have version 8 or greater and Javascript must be enabled. To download the last Flash player click here

di Roberto Molle

Giuseppe Reho (una delle voci più belle e particolari del Salento che spiazza per versatilità i cantori d’ogni epoca); Cristina Mastria (i suoi vocalizzi soffici e discreti e il suo tamburello danno spessore alle canzoni); Arturo Coppola (i suoi giri armonici marchiano ogni angolo di suono dove l’organetto diatonico si può insinuare: frizzante e vitale) ; Antonio Cerfeda (voce antica di “terra”, il suo tributo ad Antonio Verri è ormai un “classico” degli Arsura).

FlippingBook Gallery Component. Demo version. Page flip Joomla gallery extension.

Video Playlist - NEW!

Lu sirenu te le stelle Curru Lu sule calau calau